Nuovi massimi per l'oro?


La situazione geopolitica instabile a livello mondiale, con in primo piano le tensioni crescenti in nord Africa e Medio Oriente, ha riavviato la corsa delle quotazioni dell'oro. Non solo guerre però: i balzi in avanti dell'inflazione, la forte domanda di metallo giallo e le problematiche monetarie, contribuiscono anch'essi in modo determinante a fomentare quel clima di incertezza che è uno dei pilastri dell'aumento della richiesta d'oro.

Si stima che tra gioiellerie, laboratori dentistici ed elettronica la domanda d'oro crescerà di oltre il 5% quest'anno, il più forte aumento dall'anno 2000.

I prezzi dell'oro quindi non accennano a diminuire: una parte degli analisti confermano la presenza di una bolla che presto scoppierà, un'altra prevede un ulteriore rialzo delle quotazioni sino a raggiungere i 2500 dollari l'oncia contro i circa 1420 odierni.

Nessun commento:

Posta un commento